Hikari Kesho

 

BIOGRAFIA

Hikari Kesho aka Alberto Lisi

Nato a Padova nel 1958, vive e lavora nei pressi di Padova.

Appassionato di fotografia dall’età di 10 anni, quando ha ricevuto in regalo la sua prima macchina fotografica dal nonno, anch’esso amante di questa forma espressiva, e di cui conserva ancora la sua Volklender a soffietto.

A 18 anni si iscrive al Fotoclub di Padova e partecipa all’attività del club riportando numerosi riconoscimenti a mostre e concorsi fotografici fino al 1985, anno in cui inizia l’attività di fotografo professionista.

Nell’attività professionistica si specializza nella fotografia di moda e collabora con alcune tra le più importanti aziende del settore: Alviero Martini, Romeo Gigli, Gianfranco Ferré, Mariella Burani, e altri.

Parallelamente alla fotografia di moda, sviluppa la passione per la fotografia di corpi, perlopiù donne e quasi unicamente in B/N con contaminazioni noir o legate al mondo delle fantasie fetish/BDSM.

Nel 2012 viene selezionato, unico italiano, per il The Art of Contemporary Shibari all'interno del Fotofest 2012 Biennial, la prima biennale internazionale di fotografia d'arte negli Stati Uniti. La sua foto "Observing the Stillness of Brenta River" viene utilizzata per il manifesto ufficiale.

Nel 2013 Hikari Kesho firma con Vecchiato Art Galleries per la sua promozione nel circuito dell'arte contemporanea internazionale.

Nel 2013 Hikari Kesho è l'unico artista italiano invitato alla Biennale Vught in Olanda, all'interno di una ristrettisisma selezione di soli cinque artisti internazionali.


1992 - Grazie alla sua continua ricerca di nuovi metodi espressivi, firma la prima campagna a livello mondiale per la Safilo (modella Randy Ingerman) usando tecniche di trattamento della pellicola che davano risultati oggi ottenibili solo con l’ausilio del computer.

 

 

 

1997 - Partecipa con alcune sue immagini di ricerca alla mostra "Il corpo illustrato" svolta al Castello di Mesola (FE), insieme ad illustri nomi della fotografia quali Peter Baumann, Gian Paolo Barbieri, Oliviero Toscani e Bruce Weber.

 

 

 

 

1998 - La rivista PHOTO gli dedica quattro pagine come pioniere del settore digitale applicato alla fotografia di moda, grazie ad un servizio realizzato per la Replay.

 

 

 

1998 - Personale promossa dall'Associazione Bondeno Cultura: "La sciamana, la morte ed altre storie".

 

 

 

 

1998 - L’accademia delle Belle Arti di Urbino lo invita a tenere un incontro con gli studenti sulla fotografia di moda.

 

1998 - Il Fotonotiziario Professionale pubblica diversi articoli sul suo impegno nella fotografia di ricerca.

 

1999 - La Opti Project, azienda nata da una “costola” della Safilo, utilizza alcune sue opere in B/N per promuovere il marchio Try: “Try Light System: la parola all’immagine”.

 

 

 

 

1999 - Produce il calendario personale dell’attrice Selen per l’anno 2000

 

 

 

 

 

2000 - Pubblica il libro fotografico "Eroine, Streghe, Anguane, leggende d’acqua e di metamorfosi" edito da L'Artiere Edizioni in collaborazione con l'etnografo Roberto Roda e con la partecipazione dell'attrice Selen, dopo un lavoro durato circa due anni.

Il libro riscuote un notevole successo di critica e la mostra dedicata a quest’opera trova interesse ed ospitalità in una dozzina di città lungo il fiume Po, territorio su cui si basavano le ricerche etnografiche.

 

 

2002 - Una sua foto per lo stilista Gianfranco Ferré ottiene una nomination al Premio Internazionale Eyeaward 2002, dedicato alla comunicazione pubblicitaria considerata più innovativa e brillante nel settore dell’occhialeria, e si piazza seconda.

 

 

 

2005 - Inizia a studiare e a realizzare “Boundless”, progetto fotografico caratterizzato da  immagini in B/N di nudi di donne giunoniche abbinate all’arte giapponese di legatura Shibari e corredate da brevi poesie classiche giapponesi.

 

 

 

 

2006 - Una selezione di fotografie tratte dal progetto “Boundless” viene pubblicata su “Secret Magazine n. 30” pubblicato da Glitter (Belgio), e su “Mein heimliches Auge vol. XXI” pubblicato da Konkursbuch (Germania).

 

2007 - Boundless viene incluso nella “Secret Photo Fetish Anthology n. 5”, insieme ad immagini realizzate da fotografi come China Hamilton e Christophe Mourthé ed inizia la realizzazione di mostre sul territorio.

 

2007 - La rivista “A” pubblica una intervista ed una selezione di immagini dal ciclo “Shibari”.

Nel numero successivo, dedica la copertina ed un servizio alle immagini ispirate dal fumetto-icona realizzato da John Willie nel 1946 “The adventures of Sweet Gwendoline”.

 

 

 

2007-La casa editrice tedesca Goliath pubblica sue foto su my favourite model, scegliendolo come uno dei fotografi al mondo pi¨ rappresentativi nel panorama fetish e glamour.”.

 

 

 

 

2007-10 immagini di Boundless vengono pubblicate sulla rivista BLU.

 

 

 

 

2007-Partecipa come giurato alla 4^ edizione del Bizzarro Film Festival di Alfonsine (RA) esponendo in contemporanea alcune sue immagini di Shibari e Gwendoline.

Mostra personale presso lo show room  di interior design Casa Lando a Bassano del Grappa.

Mostra personale a Bastione Alicorno di Padova dove espone Boundless e organizza vari eventi e incontri inerenti alla cultura orientale.

 

 

2008 - Grande Presentazione del Bizzarro FilmFestival 2008Guest Stars HIKARI KESHO, GIOVANNA CASOTTO, FRANCO SAUDELLI.

 

 

 

2008 -Quando la fotografia incontra il cinema: per le mostre del “Fronte del Porto” : PHOTO-GRAFIE DEL DESIDERIO. Un percorso attraverso il corpo della donna raccontato da tre artisti padovani di fama nazionale.

 

 

 

 

2008 - Tiene un worksop di shibari e fotografia.

 

 

 

 

2008 - Espone al BoundCon V european fetish convention München, una delle più grandi Fetish convention Europee.

 

 

 

2008 - Dallo shibari alla dolce Gwendoline, legami tra oriente e occidente” personale al Fronte del Porto film club.Personale di shibari presso il locale Sottoriva23 di Verona.

 

 

 

2009 - Partecipa come giurato alla 6^ edizione del Bizzarro Film Festival di Alfonsine (RA) esponendo in contemporanea alcune sue immagini e tenendo delle performances sul tema dello Shibari.

 

 

2010 - Partecipa a “Pop Porn” mostra collettiva di Arte Erotica presso Shangò (Roma) con alcune sue immagini sul tema dello Shibari. 

 

 

2010 - Tiene una lezione sul tema di Fotografia e Shibari presso l’Accademia delle Belle Arti di Urbino rilasciando anche un’intervista al professor Massimo Tosello per la rivista Fotonotiziario.

 

 

2010 - “Shibari” personale presso il Cafè Lumiere di Padova.

 

 

 

2010 - Partecipa a “Este Garden Art”  mostra collettiva multimediale patrocinata dall’assessorato alla cultura del comune di Este con una gigantografia tratta da “Boundless”.

 

 

2010 - Partecipa a “Venezia, una donna senza tempo”  mostra fotografica presso lo spazio Mondadori in Piazza San Marco a Venezia che porterà alla pubblicazione di un libro, prodotto dall’associazione culturale Teatrio, contenente le foto prodotte da Alberto Lisi, Massimiliano Smotti e Marcello Rapallino.

 

 

2010 - Partecipa a “Walking”  percorso di Arti visive e Performaces interattive presso Forte Marghera (VE) con alcune immagini tratte da “Boundless”.

 

 

 

2010 - Partecipa a “Delarsirlò – De l’art sur l’eau” , esposizione fotografica collettiva patrocinata dall’assessorato alla cultura del comune di Padova  presso le Rive del Piovego con un’immagine tratta dal libro “Eroine, Streghe e Anguane”.

 

 

2010 - “Shibari” personale al Fronte del Porto film club di Padova con proiezione del video “Butterfly koi – Shibari sul Bacchiglione" realizzato da Hikari Kesho.

 

 

 

2010 - Partecipa a “Artisti al muro” , esposizione fotografica collettiva patrocinata dall’assessorato alla cultura del comune di Padova presso i Giardini dell’Arena con un’immagine tratta dalla raccolta “Shibari”.

 

2013 - unico artista italiano invitato alla Biennale Vught in Olanda, all'interno di una ristrettisisma selezione di soli cinque artisti.

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni scrivi a info@hikarikesho.com

 

 

GalleryVideoeventspublicationsstore
store Homebiographylinksmodelscontacts